Vai direttamente al contenuto

Coronadiario: giorno nove

TL;DR

Eccoci al giorno nove. Non ci sono grandi notizie oggi. Beh domani senon altro è venerdì, e poi finalmente liberi! 😐

I temi sono come al solito senza un ordine preciso:

  • Le call sono ormai una realtà. Distorta.
  • Chiacchiere da bar al tempo della pandemia. 
  • Nel dubbio mangiamo qualcosa pure oggi.
Corona spiaggia

Pioggia, questa sconosciuta

È un po' che me ne lamento con le sante persone con cui ho a che fare quotidianamente: non piove più.

Questa insolita siccità è tornata alla mia attenzione perché non ho mai sperato nella pioggia come in questi giorni. Roba che manco d'estate.

Vedere passare queste belle giornate inerme è un tortura cinese (considerando che per me la corsetta non è necessaria).

Almeno piovesse, perdiana.

Campanello Decarola

Ieri sera sono andato a buttare il rusco e passando davanti la cassetta della posta ho trovato il simil-scontrino. È quello di quando non riescono a lasciarti la raccomandata. Nello specifico una multa 😳

Ho pensato "Curioso, il postino non mi ha trovato eppure negli ultimi nove giorni non mi sono mosso poi molto".

Il motivo della mancata consegna non è esplicito. C'è giusto scritto a penna in stampatello "COVID".

Ragionevole. Non consegnano per il rischio di infettarsi. Solo che adesso ora per andare a prendere una multa dovrei andare alle poste sottoponendo la signora allo sportello ed esponendomi a mia volta (adoro anche le commesse delle poste, soprattutto quelle di via S.Isaia).

Alla fine della fiera sta cosa del virus come la prendi la prendi, ti frega sempre.

Sole

Almeno piovi, maremma ladra

Ancora una call

Momento degrado. Ogni giorno che passa questa cosa delle call si cementa un po' di più nelle abitudini. Ci siamo abituati a tutto, ci abitueremo anche a questo.

Questa sotto, ad esempio, è una sorta di sfida aperta al burn out alle sette passare di sera.

Call sub

Snapchat per adulti

Mangiamo qualcosa?

Finiamo come al solito in cucina: continuano i pasti secondo la tabella di marcia delle scadenze, ma ormai il conto alla rovescia per la spesa è iniziato. A dire la verità questa sera ho avuto "carta bianca" per cucinare quello che volevo ma d'istinto ho preso comunque quello che stava per scadere. Maledetti bias.

Comunque facendo due conti, calibrando bene tutto dovremmo avere scorte di vino e birra fino a lunedì. Possiamo dormire tranquilli 🥴

Cena porri

E con questo salutiamo l'ultima mozzarella