Extra

Questi sono i progetti che non rientrano nella categoria lavoro, che si fanno per il gusto di farli.

Bologna Front end

Insieme al prode Claudio Caciagli abbiamo iniziato ad organizzare un incontro mensile tra colleghi. Fissa la presenza di birrette, chiacchiere, condivisione di conoscenze e di esperienze.

Il risultato è un bel meetup, informale, piacevole, aperto, con diverse persone che l'hanno usato come palestra per parlare in pubblico.

Vai a vedere Bologna Front end

OPS Cinema

Questa simpatica paginetta ti dice i film che ci sono oggi nella tua città (di default Bologna). Puoi salvarla come app sul telefono, ci sono le istruzioni nel sito.

Inizialmente era solo per Bologna poi, visto l'altissimo numero di richieste (altissimo altissimo), lo abbiamo esteso a (quasi) tutta Italia.

Vai a vedere OPS Cinema

Cinema in piazza

Sulla scia di Ops Cinema, abbiamo creato l'app per il cinema in piazza a Bologna. Che quindi funziona solo d'estate.

Questo progettino è nato perché il programma della Cineteca di Bologna (santi subito) non era soddisfacente dal punto di vista grafico, idem il sito. Alla fine ci siamo arrangiati. Lo facciamo tutti gli anni come gesto di generosità verso la città.

Vai a vedere Cinema in piazza


Device Lab

Questo è un posto (il mio ufficio, per la precisione) dove puoi testare i progetti web su cui stai lavorando su diversi telefoni più o meno datati che le persone "prestano" gratuitamente. Se fai i siti è utile. Più info sul post del blog o sul sito ufficiale.

Ultimamente sottoutilizzato.

Vai a vedere Device Lab

Spremutine

A Bologna ci sono un sacco di persone interessanti che fanno cose interessanti. Sentirle raccontarsi è, matematicamente parlando, interessante al quadrato.

Insieme a Emanuele Centola e a Lucia Catellani, una volta al mese, di venerdì, prima di andare al lavoro, ci facciamo raccontare chi sono e cosa per essere così interessanti.

Vai a vedere Spremutine

Spremutine archiviate. Il progetto era molto carino e le persone che hanno parlato erano stupende. La dura realtà però ci ha insegnato che il venerdì mattina solo in pochi pochissimi riescono a fare tardi al lavoro.