Vai direttamente al contenuto

CD22: INPS orgoglio nazionale + Cucina sfrontata

🗓 Quando: 🙇🏻‍♂️ Categoria: Miscellanea 💁🏼‍♂️ Cosa: Web, Privacy, PA, Performance, Coronavirus, Mangiare

Tre giorni lavorativi a pieno regime DC (Dopo Corona) valgono come cinque giorni AC. Quindi oggi è moralmente un venerdì sera. Non oso pensare a come sarà tra due giorni.

Tornando a oggi:

  • All'INPS ha passato un pomeriggio più lungo del mio.
  • Film pesante come il piombo che controbilancia un'ottima cena.
    Amici corona

    INPS ❤️

    Che dire di quello che è successo oggi in casa INPS? Niente. Meglio non dire niente. Anzi qualcosa devo dirlo dato che sono uno di quei fortunati che quando ha provato ad accedere al suo account ha visto i dati di sconosciuti al posto dei propri.

    Diciamo giusto che la dinamica (che ancora non ho capito se vera o presunta) del "chi prima arriva meglio alloggia" insieme al sito fatto com'è fatto... beh, ha causato il disastro di oggi.

    Inps love

    Il martire di oggi è stato "Luciano Vangone", che ha avuto il suo quarto d'ora di popolarità

    La soluzione a tutto questo è tanto generica quanto banale (da Twitter):

    Per la cronaca, l'autore è uno degli autori de Il POST.

    Piccola curiosità: quando si parla di queste mole di dati, una piccola miglioria ha conseguenze esponeziali se si considera che viene replicata su tanti, tantissimi utenti. Ad esempio, come spiega il buon Matteo:

    Per la cronaca, Matteo è uno dei miei soci in Modo.

    Alla luce di tutto questo mi viene in mente una sola domanda: ma dove sono finiti quei santi del Team per la trasformazione digitale? Erano un barlume di speranza, moderni, giovani, bravi. Per me erano "l'A-Team della pubblica amministrazione".

    Speriamo tornino. Presto. E magari mandino Mr.T da Tito Boeri.

    Mr T

    Foto presa dal sito del Team per la Trasformazione Digitale.

    Cena leggera, film... meno

    Stasera filmetto leggero: Il buco. Mi ha ricordato Snowpiercer come mood. Ma si è fatto vedere più volentieri, er buco.

    Il film deve esser stato una sorta contrappasso per l'ennesimo nuovo piatto con annessa piccola grande soddisfazione. E non posso sbilanciarmi con l'entusiasmo solo perché l'ha cucinato la golpista. Pasta con pesto di rucola fresco. Rucola del Mercato.

    Le piace vincere facile, alla golpista!

    Comunque abbiamo fatto un pensiero, in questi giorni di cucina in quarantena: cucinare è meno difficile di quello che sembra. Gnocchi di patate, sagne, stasera il pesto. Erano tutte cose che il parentado ci spacciava come risultato di tradizioni tramandate oralmente, segreti inenarrabili, robe da I Goonies.

    Lo dico? Lo dico: non è così difficile. Ok l'eccellenza è un'altra cosa. Ma si possono fare tante cose con poco sbattimento, ottimo risultato, e divertimento nel farlo. Non per darmi delle arie, ma come per BARBIERI STO ARRIVANDOOO 😈😡👨🏻‍🍳.

    Pesto rucola

    Con tanto di decorazione su sbavatura nell'impiattamento 😅

    Bello ‘sto sito eh, ma me lo dimentico tra meno di subito

    Ti capisco amico mio. Neanche io mi ricorderei di me. Per questo ho fatto una pagina about e creato una newsletter che uso per avvisarti quando pubblico qualcosa di nuovo. Metti che ti fa comodo.

    Una newsletter? Sì: email molto brevi, molto di rado (la stessa frequenza con cui pubblico), e puoi cancellarti quando vuoi. Non mi offendo.

    Facciamolo 💌